Pagine

mercoledì 17 dicembre 2014

Pucce Salentine




anche se con un pò di ritardo, vorrei condividere la ricetta delle pucce salentine che da tradizione si mangiano in occasione della vigilia dell'immacolata. Sono dei panini che si possono farcire con tonno e formaggio oppure come si preferisce. La ricetta originale la potete trovare  qui

Ingredienti:

Lievitino
  • 50 g di farina 00
  • 50 g di farina di semola rimacinata di grano duro
  • 50 g di acqua tiepida
  • 4 g di lievito di birra fresco
  • 1 cucchiaino raso di zucchero
Impasto
  • 1 patata lessa schiacciata
  • 350 g di farina 00
  • 300 g di farina di semola rimacinata di grano duro
  • 2 cucchiai rasi di sale
  • 1 cucchiaio di miele
  • 4 cucchiai di olio d’ oliva
  • 200 g di olive nere qualità Celline (facoltative)
  • 400 ml di acqua tiepida 
  • semola rimacinata di grano duro q.b. per infarinare i panetti
Preparazione:
preparate il lievitino unendo in una ciotola  50 g di farina 00, 50 g di semola rimacinata di grano duro e 4 g di lievito di birra sciolto in 50 g di acqua tiepida ed un cucchiaino raso di zucchero. Impastate, coprite con la pellicola e fate lievitare per 5 ore.
Prendete il lievitino e aggiungetevi tutti gli ingredienti e impastate. Il risultato deve essere un impasto morbido, liscio ed omogeneo.
Fate lievitare ancora 2 ore, mescolando per qualche secondo, dopo la 1°ora.
Riprendete poi l’impasto e formate tante piccole pagnottelle tonde. Versatele, uno per uno, in una ciotola piena di semola ed infarinateli, facendole ruotare delicatamente con le mani, per non rovinare la lievitazione.
Sistematele nella leccarda da forno, anch’essa leggermente infarinata di semola.
Fatele lievitare ancora per 2 ore.
Infornate a 230° per circa 40 minuti, o fino a doratura.

Nessun commento:

Posta un commento