Pagine

venerdì 19 novembre 2010

Panettone 1

1°prova panettone...Questa ricetta non prevede le classiche ore e ore di lievitazione e ovviamente non verrà fuori il panettone alto che si compra però è comunque molto buono...a breve proverò anche la classica ricetta..per il momento beccatevi questa :

Ingredienti:
500g di farina Manitoba
130g di zucchero
120g di burro
120ml di latte
100g di gocce di cioccolato o uvetta e canditi
70g di tuorli
1 bustina di vanillina
20g di lievito di birra fresco
sale

Preparazione:
Impasto: Sciogliete il lievito di birra in 70ml di acqua tiepida, quindi impastate con 60g di farina. Coprite l'impasto con un canovaccio e lasciate riposare per 2 ore.
Trascorso tale tempo setacciate sul lievito fermentato circa 120g di farina, quindi unite metà zucchero, 60g di di burro e poco latte tiepido. Amalgamate bene l'impasto e lasciate lievitare protetto con pellicola per 2 ore. All'impasto lievitato aggiungete la farina rimasta e il burro. Procedete unendo anche i tuorli, la vanillina e lo zucchero. Iniziate a impastare aggiungendo il latte, e, alla fine della lavorazione un pizzico di sale.
Lavorate energicamente l'impasto con le mani, incorporando a mano a mano le gocce o i canditi e l'uvetta. Lavorate a lungo la pasta fino a renderl omogenea e morbida. Durante questa lavorazione non aggiungete farina. Trasferite l'impasto in uno stampo ( 20cm), copritelo con un canovaccio e lasciate lievitare altre 2 ore.
Trascorso tale tempo, incidete la superfice dell'impasto con un taglio a croce, qiundi cuocete in forno a 170° per 55/60min. Quando il panettone sarà cotto, sformatelo su una gratella a raffreddare.

Alla prossima !!!!

giovedì 18 novembre 2010

Cantucci Toscani

Appena sfornati i miei primi cantucci... ecco a voi la ricetta..

Ingredienti:
500g di farina
300g di zucchero
200g di mandorle non spellate
4 uova
1 bustina di lievito
1 bustina di vanillina
scorza grattuggiata di 1 arancia

Preparazione:
Tostate le mandorle qualche minuto nel forno preriscaldato a 180°
Inserite la farina nell'impastatrice, sbattete le uova e unitele alla farina, unite i restanti ingredienti e impastate.
Aggiugete le mandorle e formate un panetto da cui ricaverete dei filoncini schiacciati che posizionerete su una teglia imburrata e infarinata e infornate per circa 15 min. A questo punto sfornate i cantucci tagliateli a fettine oblique e infornate nuovamente per circa 25 min. Sfornate, posizionateli su un vassoio e se vi piace potete spolverizzarli leggermente con lo zucchero a velo.

mercoledì 17 novembre 2010

Buon compleanno Jacopo

Questa è la torta che ho realizzato sabato scorso in occasione del primo compleanno del mio nipotino nonchè figlioccio, Jacopo.

Ingredienti:
Pan di Spagna rettangolare ( siccome ero in trasferta giù a Lecce e non avevo molto tempo ho trovato il pan di spagna già pronto, per le dosi potete consultare le ricette relative al pan di spagna nella sezione "impasti di base")
Per la crema chantilly o diplomatica : 1l di latte, 6 tuorli d'uovo, 7 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di farina e 3 di fecola, vanillina e scorza grattuggiata del limone, 500g di panna montata.
Per la crema alla nutella : nutella qb , 500g di mascarpone.
croccante alla nocciola o mandorla
Per la bagna: latte, cacao e un pò di zucchero
Decorazione: panna montata

Preparazione:

Innanzitutto prepariamo la bagna unendo il latte e cacao con un pò di zucchero e facciamola raffreddare.
Dividiamo il pan di Spagna in tre strati.
Per la crema chantilly: montiamo i tuorli con lo zucchero, uniamo alternando la farina e la fecola con il latte, grattugiamo la scorza del limone e uniamo la vanillina, mettiamo sul fuoco la crema e portiamo a bollore. Lasciamo raffreddare. Una volta raffreddata , montiamo la panna e uniamo delicatamente alla crema.
A questo punto mescoliamo la nutella ammorbidita nel microonde con il mascarpone, ora possiamo iniziare a comporre la nostra torta.
Prendiamo il primo strato di pan di Spagna, bagnamolo e versiamo la crema alla nutella sulla quale sbricioleremo un pò del nostro croccante, posizioniamo il secondo strato di pan di Spagna, bagnamolo e versiamo la crema chantilly sulla quale sbricioleremo il restante croccante, chiudiamo con il terzo strato di pan di Spagna (bagnato)
A questo punto montiamo la panna e guarniamo a piacere.

Torta Pan di stelle


Ecco a voi la mia torta pan di stelle preparata in trasferta giù a Lecce a casa dei miei, a gentile richiesta della mia amichetta Sandra :)
Premetto che le dosi degli ingredienti non sono precisissime, io di solito mi regolo man mano che lo faccio...

Ingredienti:
2 pacchi di biscotti pan di stelle
1 vasetto di nutella
500g di mascarpone
500g di panna
latte e caffè

Preparazione:
Innanzitutto iniziamo a mescolare in una ciotola latte e caffè q.b. per inzuppare i biscotti, dopodichè mescoliamo il mascarpone e la nutella (ammorbidita un pochino nel microonde), montiamo la panna e iniziamo a comporre la nostra torta.
Prendiamo un piatto, iniziamo a inzuppare i nostri biscotti e copriamo la base del piatto con il primo strato di biscotti,versiamo sullo strato di biscotti la panna, poi un altro strato di biscotti inzuppati nel caffè e latte, poi uno strato di nutella e mascarpone e così via fino ad esaurire i nostri ingredienti. Vi ricordo che l'ultimo strato deve essere necessariamente di panna. A questo punto spolverizziamo l'ultimo strato di panna con il cacao e decoriamo con i biscotti.

domenica 7 novembre 2010

Torta di albumi con sorpresa



Ingredienti:
6 albumi
3 bicchieri di zucchero
4 bicchieri di farina
200g di burro morbido
2 bicchieri di latte
la scorza grattuggiata di 1 limone
succo di un limone
1 bustina di lievito

Preparazione:
Montate il burro con lo zucchero, aggiungete il succo e la scorza dei limoni, poi alternando amalgamate la farina e il latte.





A parte montate gli albumi con un pizzico di sale e amalgamateli delicatamente al composto, unite il lievito setacciato.



Versate il composto in uno stampo (26cm) imburrato e infarinato, con l'aiuto di un cucchiaio formate dei buchi e versate la crema chatilly o la crema che preferite (per la ricetta della chatilly vedere torta buon compleanno in "torte decorate") scusate ma di questo passaggio ho dimenticato la foto :)
A questo punto infornate a 180° per circa 45min.

Torta buon compleanno


Questa torta l'ho realizzata ieri per il compleanno di mio nipote...è una mille foglie con crema chantilly o diplomatica e gocce di cioccolato, ricoperta come vedete da panna montata..

Ingredienti:
per la crema: 1lt di latte (mi è avanzata un pò di crema), 6 tuorli, 7 cucchiai di zucchero, 3 cucchiai di farina, 3 cucchiai di fecola di patate, 1 fialetta di aroma di limone, la scorza grattuggiata di 1 limone, 400g di panna montata, gocce di cioccolato.

per la sfoglia: 3 dischi di pasta sfoglia

Preparazione:
disponete il primo disco di sfoglia su una teglia foderata da carta forno, bucherellate con una forchetta la sfoglia e cuocete a 180°/200° per circa dieci minuti, procedete allo stesso modo per gli altri due dischi.



Nel frattempo che i dischi si raffreddano preparate la crema: sbattete i tuorli con lo zucchero fino a ottenere un composto spumoso.

aggiungete gradualmente la farina e il latte



amalgamate tutto, mettete sul gas e mescolando portate a ebollizione.



fate raffreddare la crema. Quando sarà fredda montate la panna e amalgamatela delicatamente alla crema. Aggiungete le gocce di cioccolato. La crema è pronta.


A questo punto componete la vostra torta. Prendete il primo disco di sfoglia e aggiungete la crema, sovrapponete il secondo e fate un altro strato di crema, chiudete con il terzo disco.


notare il dito dell'assaggiatore

A questo punto ricoprite la torta con la panna montata e docorate a vostro piacere.


giovedì 4 novembre 2010

Torta di rose

Biscotti al latte

Direttamente dal forno sulla tavola un bel vassoio di biscotti al latte per la colazione...



Ingredienti:
600g di farina
200g di zucchero
2 uova
mezzo bicchiere di latte
100g di olio
10g di ammoniaca

Preparazione:
Versare la farina, zucchero uova, e latte in un recipiente capiente, sciogliere l'ammoniaca in un pò di latte tiepido e versarla nel composto, impastare fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Foderare una teglia con carta forno, stendere la pasta in una sfoglia alta mezza cm e con uno stampo a piacere ricavare i biscotti.
Disporli sulla teglia e cospargerli con zucchero semolato, infornare a 180° per circa 10min, sfornare e disporli su un vassoio.

martedì 2 novembre 2010

Cuori di frolla ripieni

Oggi vi presento una ricetta semplice semplice ma buona : i biscotti di pasta frolla ripieni. Io li ho fatti con un pò di pasta frolla avanzata da un'altra torta, ne ho fatti metà con la marmellata e metà con la nutella....iniziamo con gli ingredienti:

Ingredienti:
per la frolla: 600g di farina, 300g di zucchero, 4 uova (2intere e 2 tuorli), limone grattuggiato, 1 cucchiaino di lievito. Per il ripeno: marmellata a scelta e/o nutella.
Preparazione:
stendere la pasta frolla in una sfoglia non troppo sottile di cui ricaveremo, con due formine a forma di cuore (una più grande e una più piccola), dei cuori dei quali metà lasceremo interi e metà li ritaglieremo all'interno con un cuore più piccolo. (come vedete nelle foto)

A questo punto inforniamo a 180° per circa 10min, sforniamo e dividiamo in una teglia i cuori interi e nell'altra i cuori bucati, spolveriziamo con lo zucchero a velo i cuori bucati..


aiutandoci con un cucchiaino spalmiamo un pò di marmellata o nutella sul cuore intero e chiudiamo con il cuore bucato.




pronti da mangiare
Ecolli  pronti da mangiare...

Pittule Leccesi

Oggi vi presento una tipica ricetta Salentina del periodo che va da S.Martino all'Epifania. Io le ho appena preparate per la cena di questa sera.. Io ne ho impastate un pò di più perchè le ho divise con mia suocera, però vi posto la ricetta per 500g di farina, poi aumenterete voi le dosi degli altri ingredienti in proporzione con la farina.

Ingredienti:
500g di farina
400g di acqua
1 bustina di lievito in polvere o 1cubetto di lievito di birra
sale q.b. e 1 cucchiaino di zucchero

Preparazione:
Io le ho impastate con il bimby , ho inserito tutti gli ingredienti nel boccale, 1min vel.6, poi 2min vel. spiga. Una volta impastate le ho versate in una coppetta, foderata con pellicola e le ho messe in forno ( spento ovviamente :) ) a lievitare almeno per 2 ore.

Per chi volesse impastarle a mano non deve fare altro che mettere la farina in una coppa, sciogliere il lievito in un pò d'acqua leggermente calda, versare il lievito nella farina e la restante acqua, salare e impastare.
impasto lievitato
impasto da lievitare
Una volta lievitate, far scaldare bene l'olio e aiutandosi con un cucchiaio formare delle palline e buttarle nell'olio bollente. Ci sono vari modi di farcirle, io avevo un pò di cavolo lesso avanzato e ne ho fatte metà vuote e a metà impasto ho aggiunto il cavolo, ma si possono fare anche con pomodoro e olive, salame, baccalà, rape, con i capperi.....insomma ci si può sbizzarrire a secondo dei gusti...





pronte da mangiare


La Storia
Le pettole (pettuli nel Brindisino e nel Tarantino, pittule nel Leccese, pettule nel Potentino) sono pallottole di pasta lievitata molto morbida fritte nell'olio bollente, tipiche delle regioni Puglia e Basilicata.
Nell'area di Taranto (in cui la tradizione della pettola è ancora molto sentita) si preparano nel giorno in cui si festeggia Santa Cecilia, il 22 novembre, e a seguire durante le festività natalizie. A Brindisi, tradizione vuole che le pettole vengano preparate il 7 dicembre, ovvero il giorno della vigilia dell'Immacolata Concezione, per poi essere riproposte nel periodo natalizio. In molte altre località, la data di inizio della preparazione delle pettole è invece la festa dell'Immacolata Concezione, l'8 dicembre, infatti nel Salento tarantino e precisamente a Lizzano, c'è un proverbio che dice: Ti la Mmaculata la prima ffrizzulata, ti la Cannilora l'ultima frizzola, cioè: Nel giorno dell'Immacolata, la prima preparazione di pettole, nel giorno della Candelora, l'ultima. In alcuni comuni del sud-est barese, come Rutigliano è consuetudine prepararle il giorno di Santa Caterina, il 23 novembre. Si usa ancora prepararle recitando preghiere.
Possono essere rustiche o dolci, semplici o ripiene, e spesso vengono usate in sostituzione del pane, oppure come antipasto. In tutte le varianti, si realizzano utilizzando farina, patata, lievito di birra, acqua e sale, ma ne esiste anche una versione più semplice che non prevede l'utilizzo della patata. La forma può essere quella della "pallottola" oppure di una ciambella, come è tradizione a Ferrandina, Bernalda, Salandra e Pomarico (MT).
La ricetta tipica usata a Taranto è quella che le vede cosparse di zucchero, ma anche di sale. In altre zone della Regione è possibile degustarle ricoperte di vincotto o miele, ma volendo si possono riempire con piccoli pezzi di baccalà lessato o di alice salata, oppure con un broccoletto di cavolo cotto a metà.

lunedì 1 novembre 2010

Pan di Spagna massa leggera

Questo Pan di Spagna è ottimo consumato naturale, buono farcito o servito con creme inglesi.
Ingredienti:
300g di uova sgusciate
120g di zucchero
120g di farina
1 arancia

Preparazione:
Montate a lungo le uova con lo zucchero fino ad ottenere un impasto spumoso e gonfio che facendo cadere dalla spatola sull'impasto dovrà rimanere sostenuto per un momento dall'impasto. Aromatizzate con la buccia grattuggiata dell'arancia. Setacciate la farina sull'impasto amalgamandola, poi versate la massa nello stampo (24cm) imburrato e infarinato. Ponete in forno preriscaldato a 180° per 25minuti. Sfornate e sformate sulla gratella a raffreddare.

Pan di Spagna massa media

Questo pan di Spagna è ideale per il consumo naturale, oppure per realizzare torte farcite classiche.

Ingredienti:
300g di uova sgusciate
210g di zucchero
210g di farina
1limone

Preparazione:
Montate a lungo le uova con lo zucchero (occorreranno circa 10 minuti). Dovete ottenere una battuta gonfia e spumosa (verificate la battuta facendo cadere a nastro sulla massa: dovrà rimanere in superfice alcuni secondi prima di sprofondare) A questo punto la battuta è pronta per essere aromatizzata con la buccia grattuggiata del limone. Setacciate sulla massa la farina amalgamandola, poi versate nello stampo( 24cm ) unto e infarinato. Ponete in forno preriscaldato a 180° per 30 minuti. Quando il pan di Spagna sarà cotto sfornatelo, sformatelo e ponetelo sulla gratella a raffreddare.

Pan di Spagna massa pesante

 Questo pan di Spagna è la base ideale per torte farcite, soprattutto se dovete proporre torte a più piani.

Ingredienti:
300g di uova sgusciate
300g di zucchero
300g di farina
1 puntina di vanillina

Preparazione:
Montate a lungo le uova con lo zucchero (occorreranno circa 15 min) Qunado l'impasto risulta spumoso e omogeneo (verificatelo sollevandolo con una spatola : dovrà cadere "a nastro") aromatizzate con la vanillina.
Setacciate sull'impasto la farina amalgamandola, poi versatela nello stampo (24cm)  imburrato e infarinato. Ponete in forno preriscaldato a 180° per 35min. Qunado il pan di spagna sarà cotto, sfornatelo e sformatelo sulla gratella a raffreddare.